succhi vivi per la salute

Succhi vivi: come sceglierli in base ai benefici per la salute

I succhi vivi, ormai è opinione condivisa, fanno benissimo alla salute, alla dieta e al benessere psico-fisico. Qualunque siano gli ingredienti che scegliamo, i risultati saranno comunque di gran lunga migliori rispetto ai prodotti industriali in brick o in bottiglietta. Nonostante le etichettature e le indicazioni circa una percentuale molto elevata di frutta, i succhi industriali contengono infatti perlopiù acqua e zucchero e non hanno alcun tipo di beneficio.

Tutt’altra storia per quanto riguarda i succhi vivi, realizzati con centrifuga ma soprattutto con estrattore di succo, come spiega il sito http://estrattoriecentrifughe.com/, che contengono tutte le sostanze positive della frutta e anche della buccia, che sono 100% naturali, senza conservanti e deliziosi da gustare.

Sì perché viene estratto soltanto il succo, non la polpa, è la consistenza sarà esattamente come quella dei succhi industriali se non migliore ma le sostanze in esso contenute sono di gran lunga migliori. In poche parole i succhi comprati fanno ingrassare e non ci offrono l’apporto vitaminico di cui abbiamo bisogno; i succhi realizzati con estrattore fanno dimagrire e ci fanno fare il pieno di energie.

Detto questo andiamo a vedere come scegliere gli ingredienti per ciascun succo vivo in base ai benefici per la nostra salute. Per esempio, l’estate sta finendo e tutti noi abbiamo bisogno di fare il pieno di difese immunitarie per affrontare al meglio l’autunno e tutti i malanni di stagione come l’influenza, il raffreddore e non solo. Come fare? Semplice cercando gli elementi di cui abbiamo bisogno in natura la quale ci mette a disposizione preziosi nutrienti che aiutano il nostro organismo ad aumentare le proprie difese immunitarie per combattere e prevenire numerose malattie.

Tra le variegate possibili proposte ce n’è una che è un vero e proprio concentrato di antiossidanti e vitamine specifico per la stagione fredda. Per aumentare l’efficacia e l’assorbimento di questi preziosi micronutrienti, è indispensabile aggiungere al succo vivo ottenuto con il nostro estrattore, una componente di grassi buoni omega-3 e omega-6, che possiamo ricavare semplicemente aggiungendo dell’olio di ottima qualità al nostro succo. Se alla miscela poi si aggiunge un un cucchiaio di olio di canapa e lino Biologico il risultato sarà moltiplicato.

Uno dei succhi vivi più gettonati in questo campo, per esempio, è quello a base di carote (cinque), limone (uno altrimenti il sapore sarà troppo forte), radice di zenzero (ne basta una lunga due centimetri) e pepe di Cayenna. Questo succo vivo è da bere alla mattina per fare il pieno di energie. Il limone e la carota apportano un concentrato incredibile di vitamine, minerali e antiossidanti. Lo zenzero è un “disinfettante” naturale dell’organismo e svolge un’azione efficace contro virus e batteri.

Una ricetta alternativa, per chi è ancora in piena estate e ancora non ha bisogno di preparasi all’autunno (c’è da dire che al nord ci si prepara prima al freddo rispetto meridione dove è ancora piena estate) è quella detox estiva. Essa è composta da 240 grammi di cetrioli, una mela verde, un lime piccolino, una radice di zenzero e tre cubetti di ghiaccio. Grazie alle prodigiose proprietà del cetriolo e dello zenzero, questo succo vivo ci aiuta a disintossicare l’organismo. Ottimo quindi per il nostro periodo detox. In particolare, lo zenzero unito al cetriolo, aiuterà a stimolare il tuo metabolismo e il tuo apparato digerente.

Lascia un commento