mondiali russia 2018

Scommesse Mondiali Russia 2018, prova del fuoco con gli spareggi

Mancano ancora parecchi mesi ai Mondiali di calcio di Russia del 2018, ma con il sorteggio relativo agli spareggi della zona Europa, per molte Nazionali è arrivata la prova del fuoco, senza appello. Nello stesso tempo però il periodo sarà propizio per molti scommettitori betflag visto che nel mese di novembre del 2017 ci saranno nuove opportunità per piazzare delle giocate vincenti. Prima però c’è da attendere il sorteggio del 17 ottobre del 2017 che ci interessa da vicino visto che nell’urna ci sarà anche la Nazionale italiana guidata dal Ct Ventura, chiamata purtroppo a dover disputare gli spareggi.

Gli Azzurri, infatti, nel girone di qualificazione hanno chiuso al secondo posto rispetto alla Spagna che, invece, da prima in classifica ha già staccato il biglietto per i prossimi Mondiali in Russia. Fatale, per la perdita del primato nel girone, è stata per l’Italia proprio la sconfitta in terra iberica contro la Spagna. Il 2 settembre scorso Spagna-Italia si chiuse infatti con il risultato finale di 3 a 0 lasciando il segno poi sulle prestazioni successive degli Azzurri che sono state tutt’altro che esaltanti.

Dopo il clamoroso pari contro la Macedonia, infatti, un gol di Candreva contro l’Albania, peraltro guidata da un tecnico italiano, il Ct Christian Panucci, ha tolto l’Italia dai guai visto che si presenterà agli spareggi da testa di serie. Questo significa che la Nazionale del nostro Paese affronterà a novembre una tra Grecia, Svezia, Irlanda e Irlanda del Nord, ed eviterà di vedersela con le altre tre teste di serie, tutte temibili, che sono le Nazionali di Croazia, di Svizzera e di Danimarca.

I bookmakers, dopo il sorteggio del 17 ottobre, saranno di sicuro pronti a proporre le quote dei match di spareggio per i Mondiali di Russia 2018 includendo pure la partita dell’Italia, anzi le partite in quanto ci saranno gare di andata e ritorno in corrispondenza delle seguenti date: le partite di andata si disputeranno tra il 9 e l’11 novembre 2017, quelle di ritorno tra il 12 e il 14.

Tra le Nazionali che l’Italia potrebbe incontrare, la Grecia appare quella più abbordabile, come peraltro conferma attualmente il ranking FIFA rispetto a Svezia, Irlanda e Irlanda del Nord. Ma indipendentemente dall’avversario, per conquistare il pass per i Mondiali di calcio di Russia 2018 l’Italia dovrà fare molto di più rispetto alle ultime due gare viste contro Macedonia ed Albania.

Lascia un commento