Quote Formula 1 2018: testa a testa tra Vettel e Hamilton

Quote Formula 1 2018: testa a testa tra Vettel e Hamilton

Dopo l’ultimo weekend le scommesse di mezzo mondo si sono spostate, improvvisamente, da altri sport al mondo dei motori. Tanto i pronostici sulle moto quanto le quote Formula 1 2018 impazzano sul web conuna miriade di amanti della puntata che si affrettano a seguire interviste, leggere previsioni e scommettere a più non posso.

A entusiasmare gli scommettitori non è tanto il mondiale costruttori, con Mercedes che fa rilevare quotazioni più basse rispetto alla Ferrari un po’ su tutti i bookmaker, quando la classifica piloti. Con una gara a dir poco pazzesca, la scorsa domenica Vettel ha infatti conquistato il secondo gradino del podio staccando il rivale Hamilton in classifica.

Delusione e amarezza per coloro che avevano investito anche piccole somme sulla Mercedes e sul pilota inglese il quale, invece, contrariamente ad ogni aspettativa è arrivato quarto. Il rivale della Ferrari in questo momento spadroneggia in testa alla classifica anche se è prestissimo per fare veri pronostici considerando che il mondiale è cominciato soltanto il 25 marzo e si concluderà il 25 novembre.

Impazzano, insomma, le quotazioni che rimettono in discussione tutto a sole due gare dall’inizio del mondiale. La conferma per Hamilton, del resto, non è più scontata e Seb così come altri piloti che si stanno facendo avanti in sordina potrebbero rivoluzionare tutto.

Non stupisce la decisione Snai di di proporre addirittura a 15 volte la posta l’ipotetica conquista del titolo di campione del mondo per Verstappen, il promettente pilota automobilista olandese con cittadinanza belga. consigli su quote e pronostici sulla pagina dedicata del sito www.skillandbet.com.

Non sembra esserci in storia per quanto riguarda il mondiale costruttori anche se gli italiani continuano a covare in segreto il sogno della Ferrari. Anche se ad essere la favorita, dopo lo strabiliante successo dello scorso anno è ancora la Mercedes, sono tanti gli scommettitori che puntano sul cavallino rosso.

Il fatto che Vettel e la Ferrari in questo momento siano al primo posto, rispettivamente con 50 e 65 punti, non sembra impensierire più del dovuto i bookmaker. Mercedes resta attorno all’1.33-1.50 un po’ ovunque. La Ferrari, del resto, quest’anno può contare su ben due cavalli di razza. Un doppio primo posto di Vettel e un terzo posto di Raikkonen che resta fermo a 15 punti fanno ben sperare.

Qualcuno crede in un colpo di mano della Red Bull o della Mclaren? Per il momento sembra proprio di no ma a giudicare dalle prime due gare niente sembra più scontato. Se i tifosi ci credono i bookmaker sembra proprio di no. Per il momento le quotazioni danno ipotizzano soprattutto un testa a testa tra i due big Ferrari-Mercedes, Vettel Hamilton, con tutti gli altri piloti che potrebbero solo giocare per agevolare o togliere punti all’uno o all’altro.

Cosa lo dimostra? Una su tutte la decisione di uno dei bookmaker più importante, Snai, che ha proposto addirittura a 15 un’ipotetica vincita del belga della Aston Martin Red Bull Max Versatappen. In linea generale non crede molto di più in questo esito la Betfair che ha proposto come quotazioni della stessa casa costruttrice 11. Stessa quotazione della Snai, invece, per il pilota che si ferma a 15.

Lascia un commento