Noleggio a lungo termine

Noleggio a lungo termine e noleggio a breve-medio termine: quali sono le differenze

Le principali formule di noleggio auto sono tre e si differenziano principalmente per la durata del noleggio: breve, medio e lungo termine. Ognuna di queste formule offre delle soluzioni differenti.

Il contratto di noleggio è una speciale tipologia di contratto che, in origine, era disponibile esclusivamente per i titolari di p.Iva e nel corso degli anni ha suscitato un forte interesse anche nei privati.

La certezza che accomuna tutte le formule di noleggio è quella di poter preventivare ogni costo, senza ulteriori costi aggiuntivi da pagare al termine del contratto. Il prezzo finale viene indicato al momento della prenotazione e l’automobilista non deve preoccuparsi degli oneri di manutenzione e della messa in sicurezza dell’auto.

Noleggio a lungo termine: come funziona e quali sono i vantaggi

Il noleggio a lungo temine è la soluzione perfetta per tutti coloro che necessitano di cambiare veicolo e non vogliono incorrere negli oneri di acquisto o di manutenzione del mezzo.

Al giorno d’oggi la svalutazione dei veicoli è molto rapida e molto spesso non conviene vendere la propria auto per acquistarne un’altra. Attraverso il noleggio di automobili a lungo termine è possibile noleggiare un veicolo per un minimo di 12 mesi fino a 48 mesi, calcolando il chilometraggio in base alle proprie esigenze.

Grazie a questa formula è possibile avere sempre una nuova auto e accedere ad una vasta gamma di soluzioni senza avere dei costi aggiuntivi al termine del contratto. Scopri di più qui.

Noleggio a breve termine e noleggio a medio termine

La formula del noleggio auto a breve termine è la soluzione più adatta per chi necessita di un auto per le vacanze o per delle gite fuori porta, perché prevede il noleggio della vettura per un periodo minimo di 1 giorno fino ad un massimo di 28 giorni e risponde all’esigenza di mobilità temporanea.

Il noleggio a medio termine, invece, è denominato anche noleggio plurimensile e può essere utilizzato fino ad un massimo di 11 mesi. A differenza del breve termine, questa tipologia di contratto a noleggio è pensata principalmente per le aziende, liberi professionisti e automobilisti a cui piace cambiare spesso l’auto, che cercano un prodotto flessibile a prezzi convenienti e senza vincoli.

Cosa cambia tra il noleggio e il leasing

Il noleggio e il leasing sono due modalità di contratto totalmente differenti, il noleggio a lungo termine prevede un abbonamento al termine del quale è necessario restituire l’auto. Il pagamento è mensile e si va incontro ad un costo fisso.

Al termine del contratto di leasing, invece, è possibile accedere a diverse soluzioni tra cui il riscatto dell’auto attraverso l’acquisto, la sostituzione del veicolo con uno nuovo oppure la proroga del contratto.

Anche se in entrambi i casi è previsto il pagamento di un canone mensile, i servizi correlati sono differenti: in caso di leasing, il canone mensile comprende esclusivamente il costo dell’auto e l’automobilista deve effettuare il pagamento del canone anticipato, della manutenzione, della copertura assicurativa, della tassa di proprietà e la maxi rata finale per il riscatto.

Lascia un commento