laser nella chirurgia estetica

L’utilizzo del Laser nella chirurgia estetica vascolare

Ormai da alcuni decenni il laser si utilizza per trattare diverse problematiche, sia di tipo medico sia di tipo estetico. In particolare sul sito http://www.centrolasermonza.it/ è possibile informarsi per quanto riguarda l’utilizzo del laser nella chirurgia estetica vascolare.

I problemi vascolari

Alcuni problemi a livello vascolare non portano sintomi pesanti of fastidiosi, ma sono qualche problematica a livello estetico. È questo il caso, ad esempio, delle teleangectasie, ossia i reticoli di capillari superficiali che divengono visibili, di colore rosso bluastro, o delle cosiddette vene varicose.

Questa patologia è associata a una certa predisposizione genetica e all’abitudine a trascorrere molte ore della giornata seduti o in piedi. Il laser si può utilizzare in modo definitivo per trattare queste problematiche, che si risolvono in genere in un’unica seduta di tipo ambulatoriale. In particolare si utilizza il Laser Nd-Yag, che è in grado di chiudere i vasi sanguigni che causano l’inestetismo, per renderli del tutto invisibili.

Altri tipi di trattamento

La laser terapia si può sfruttare anche in altre situazioni in cui i vasi sanguigni o i capillari si mostrano in modo evidente. Ad esempio nei casi do couperose sul viso, causata da acne rosacea o da altre problematiche, o anche in caso di patologie di altro tipo, come ad esempio nei pazienti che mostrano alcune sindromi che portano alla presenza di minuscole varici a livello cutaneo.

Quando si presentano questi sintomi è importante, come primo passo, considerarne anche la causa. Questo per evitare che le micro varici si ripresentino in tempi brevissimi, rendendo in pratica poco utile il trattamento con il laser.

Come si interviene

La laser terapia sulle vene varicose o sulle micro varici si effettua in tempi brevissimi; non è necessaria anestesia, in quanto l’applicazione del laser porta soltanto ad una leggera sensazione di calore, per combattere la quale è possibile sfruttare un gel rinfrescante, da applicare prima e dopo il trattamento.

Per alcuni giorni il soggetto cui è stata applicata la laser terapia dovrà mantenere la cute trattata lontano dai raggi solari. Inoltre si deve anche tenere conto del fatto che la parte trattata potrebbe risultare tumefatta, arrossata o anche leggermente dolente, con un leggero senso di bruciore.

Le varici e i capillari evidenti si risolvono in tempi brevi, la cui durata dipende però dalla risposta del singolo soggetto. Difficilmente gli inestetismi scompaiono subito dopo l’intervento, occorre infatti un certo lassi di tempo, che può anche superare la settimana.

Lascia un commento