Computer per gaming: meglio il fisso o il notebook?

Computer per gaming: meglio il fisso o il notebook?

Per giocare sempre al top, con i titoli appena usciti, è necessario avere a disposizione un computer che si rispetti, con un’ottima scheda grafica e una grande velocità di calcolo, supportata da un monitor in alta definizione e magari anche da qualche accessorio aggiuntivo, che però si può aggiungere a qualsiasi tipologia di computer e anche sostituire nel tempo senza grossi problemi.

La questione che molti si pongono nel momento in cui devono acquistare un nuovo computer gaming è questa: conviene prendere un portatile o un classico desktop? La risposta non è univoca, perché entrambe i dispositivi hanno pregi e difetti.

Il notebook gaming

Scegliendo un prodotto dall’elenco dei migliori notebook per gaming oggi disponibili in commercio di sicuro non si avranno problemi di prestazioni. Sono infatti presenti nei negozi specializzati prodotti di tutto rispetto, che permettono di giocare oggi, e anche domani, a qualsiasi titolo disponibile tra quelli preferiti dal pubblico.

Per altro un buon notebook è anche molto versatile: lo si può utilizzare per lo studio e per il lavoro e lo si può spostare dove si desidera. Stiamo infatti parlando di n dispositivo dalle dimensioni contenute, che potrà trovare posto anche su una piccola scrivania.

Aggiungendo poi un monitor che si rispetti e qualche controller aggiuntivo, come un buon mouse e una tastiera ad esempio, lo potremo sfruttare per qualsiasi tipologia di gioco e di uso di altro genere.

Il desktop gaming

Lo stesso possiamo ovviamente dire per un computer desktop, anche qui oggi troviamo prodotti decisamente performanti, che consentono di giocare a qualsiasi cosa si desideri. Se poi lo si configura in modo adeguato, quindi con una buona scheda madre, fare qualche cambiamento o modifica nel corso del tempo non sarà un problema e aumenterà la longevità del dispositivo per diversi anni.

In più dobbiamo considerare che, a parità di caratteristiche di base, un desktop costa nettamente meno rispetto ad un notebook. Anche se le cose stanno cambiando in modo netto negli ultimi anni, per acquistare un buon computer fisso bastano cifre intorno ai 1.000 euro, che per un portatile gaming potrebbero non essere sufficienti.

I difetti

Sia il portatile sia il fisso hanno però anche dei difetti innegabili. Molti non acquistano un notebook proprio perché non è facilmente aggiornabile; certo, qualche modifica si può anche fare nel tempo, ma di sicuro non si tratta dei grandi cambiamenti di un fisso, al quale anche chi non ha grande dimestichezza con i computer può tranquillamente sostituire la scheda video facilmente.

Inoltre abbiamo già visto che il prezzo dei notebook per gaming non sono, per così dire, concorrenziali, servono dei bei soldi per avere tra le mani un dispositivo di tutto rispetto. Sarà anche necessario, quasi sicuramente, dotarsi di qualcosa per aumentare il numero delle uscite e in molti casi durante una lunga sessione di gioco avremo grossi problemi di raffreddamento, soprattutto con alcuni prodotti.

Anche i computer fissi hanno dei difetti innegabili, il primo è la scarsa versatilità: dovremo trovare un posto in casa dove creare la nostra postazione, che non si smuoverà mai neppure di un millimetro.  Inoltre assemblare un buon computer fisso non è un gioco da ragazzi, servono molte conoscenze del settore per non trovarsi con un prodotto di scarsa qualità.

Lascia un commento