Cabina armadio a muro: come sceglierla

La cabina armadio rientra nella lista degli arredi più desiderati dalle donne. Come si può progettare e quali sono gli accessori e gli elementi modulari da inserire?

Le cabine sono di diverse tipologie e sono pensate per varie modalità di spazio. Ad esempio per gli ambienti piccoli sono indicati i moduli singoli, invece, per gli ambienti ampi si opta per strutture caratterizzate da moduli grandi e anche a composizione a L.

Solitamente la cabina armadio viene posizionata all’interno della camera da letto. Prima di sceglierla è necessario analizzare lo spazio che si ha a disposizione, il numero di finestre e di balconi che sono presenti nella stanza ed infine comprendere quali sono le ante indicate per la cabina armadio a muro.

Oggi vedremo come meglio organizzare o comporre la cabina armadio per la vostra camera da letto.

Cabina armadio a muro: perché preferirla?

Prima di partire chiariamo che cosa voglia dire davvero avere una cabina armadio a muro in camera. Esistono diverse tipologie di cabine armadio: c’è chi, avendo la possibilità, sceglie di destinarvi un’intera stanza e chi invece predilige una soluzione diversa. Quella a muro, ad esempio, come si evince anche dal nome, è una cabina che richiede un fissaggio alle pareti e che si serve di una composizione modulare e strategica.

Simile ad una parete attrezzata, la cabina a muro si serve per la sua organizzazione di pannelli, cassetti, cassettiere, ripiani, mensole o porta camicie.

Scegliere questo sistema vuol dire non solo poter contare su una pianificazione ordinata e minuziosa di abiti e accessori ma anche contare su un risultato ad altissimo impatto visivo. La cabina a muro può considerarsi infatti anche un modo per arredare attraverso un impianto funzionale.

La scelta dei pannelli

Per quel che riguarda i pannelli la cosa più semplice è quella di far ricadere la scelta sulla boiserie con cremagliera, un impianto che consente di personalizzare l’attrezzatura e disporre come si desidera dello spazio.

Reggi mensole e piani possono essere utilizzate o disposte come meglio si crede. È possibile inoltre scegliere le dimensioni dei pannelli attraverso una varietà estesa di misure, che possono andare ad esempio da 60 ad 80 centimetri. In altezza, invece, la cabina può essere montata fino a raggiungere il soffitto.

Le attrezzature

Le attrezzature, in una cabina armadio a muro, sono modulabili. Questo è un grandissimo vantaggio poiché consente di disporre in qualsiasi modo dello spazio e di gestire in autonomia l’organizzazione degli abiti.

Più attrezzature si aggiungono e maggiori sono le possibilità di vedere organizzate al meglio le proprie cose.

È possibile dunque aggiungere cassettiere, cassetti singoli e pannelli modulari a seconda della propria esigenza.

Abbinamenti

Nella realizzazione di una cabina armadio molto importante può essere anche abbinare i pannelli al colore delle pareti o delle porte.

Il più delle volte tale sistema si addice alle stanze di tipo moderno o contemporaneo, eppure con i giusti accorgimenti tante altre sono le tendenze d’arredamento a cui abbinare la struttura. Grande attenzione in questo caso va riposta nella scelta dei colori e dei materiali.

Lascia un commento